Data odierna:7 Luglio 2020
antropologia

Antropologia



Il 31 maggio 2017 è entrato in vigore il Decreto legislativo 59/17 che illustra le regole di accesso e il percorso formativo per diventare docente a partire dal 2018. Tra le novità, gli aspiranti docenti dovranno affrontare un nuovo percorso di abilitazione chiamato FIT.

Per poter accedere al concorso FIT i docenti non abilitati dovranno aver maturato 3 anni di servizio negli ultimi 8 o possedere 24 CFU nelle discipline antro-pscio-pedagogiche.

Tutte le università italiane hanno attivato corsi specifici o master per permettere agli aspiranti docenti di acquisire i 24 CFU. Coloro che nel proprio percorso di studi abbiano già acquisito 1 o più CFU in questi ambiti potranno richiedere il riconoscimento degli stessi.

Di seguito troverai una raccolta di domande di Antropologia Filosofica e Antropologia Culturale per poterti preparare al meglio a un esame così importante.

Il quiz è composto da domande concernenti tutti gli argomenti inseriti nel decreto legislativo per quanto riguarda i 24 CFU, nello specifico il quiz ha domande sui Concetti di cultura, etnie, generi e generazioni, antropologia cognitiva e sugli aspetti culturali riguardanti razzismo, migrazioni, integrazione e coesione sociale.
Tutte le domande del quiz sono per il settore disciplinare M-DEA/01 e M-FIL/03.

Le altre materie presenti nel Decreto legislativo 59/17 sono Pedagogia e didattica dell’inclusione,  Metodologie e tecnologie didattiche e Psicologia dell’apprendimento  di cui potete trovare quiz specifici sul nostro sito con domande in costante aumento.

Le domande del quiz di Antropologia verranno aggiornate cliccando semplicemente sul pulsante presente dopo il quiz.

     

Antropologia

1 / 10

Il primo antropologo che si è occupato delle questioni "metaforiche" fu:

2 / 10

Presso i Baulé:

3 / 10

Per alcuni antropologi il pensiero metaforico:

4 / 10

Indossare lo hijâper le donne iraniane significa:

5 / 10

Qual è l’opposizione teorica da cui prende le mosse il libro di J. Butler intitolato “Critica della violenza etica”?

6 / 10

La prospettiva olistica e quella del contesto:

7 / 10

Il saper multiparadigmatico dell'antropologia:

8 / 10

La principale differenza tra i cacciatori-raccoglitori del passato e quelli attuali è:

9 / 10

Nelle culture orali le parole si caricano di un potere causativo come se il “dire” fosse quasi un “fare”. Questa riflessione si deve a:

10 / 10

Le culture a oralità primaria:

Il tuo punteggio è