Data odierna:9 Dicembre 2019
Economia politica

Economia Politica



L’economia politica è la scienza sociale che studia le attività umane in termini economici. Nello studio dell’economia politica si possono distinguere due sezioni:

  • microeconomia, che studia il comportamento delle singola unità economiche (consumatore, imprenditore, ecc..)
  • macroeconomia, che si occupa delle relazioni che intercorrono tra quantità globali o grandi aggregati (tutti i consumatori, tutti gli imprenditori, ecc.)

Oltre che per la preparazione all’esame universitario, il seguente quiz di economia politica è utile per la preparazione a diversi concorsi pubblici in ambito amministrativo, economico e finanziario.

Il quiz di economia politica presenta 15 domande a risposta multipla per l’autovalutazione e la preparazione dell’esame. Le domande del quiz di economia politica sono estratte casualmente da una banca dati con oltre 1000 domande, pertanto, ripetendo il test diverse volte, si incontreranno domande differenti.

Domanda 1

0. Esiste una relazione che lega il potere di mercato delle imprese e il tasso naturale di disoccupazione?




Domanda 2

In concorrenza monopolistica, le imprese con riferimento al loro numero saranno:




Domanda 3

Il valore di rimborso promesso da un titolo sotto la pari è chiamato:




Domanda 4

Prezzo di un bene rispetto a quello di un altro:




Domanda 5

La misura dell'inflazione consiste nel calcolo mensile della variazione dei prezzi di un insieme prefissato di beni e servizi (cosiddetto "paniere"). In Italia il calcolo è affidato all'Istat che produce tre diversi indici. Qual è l'indice dei prezzi al consumo calcolato per assicurare una misura dell'inflazione comparabile con i Paesi dell'Ue?




Domanda 6

Si leggano le seguenti affermazioni: 1) le variazioni al PIL nominale riflettono sia cambiamenti nei prezzi che nelle quantità; 2) il PIL nominale è una misura della produzione aggregata; 3) le variazioni al PIL nominale riflettono soltanto cambiamenti nelle quantità prodotte, non nei prezzi, 4) il PIL nominale è anche chiamato PIL a prezzi costanti, PIL in termini di beni, PIL aggiustato per l'inflazione.




Domanda 7

La scomposizione del PIL abitualmente usata dai macroeconomisti è quella in consumo (C), investimento (I), spesa pubblica (G), esportazioni nette (NX), investimento in scorte. Di seguito considerando in dettaglio le varie componenti si è commesso un errore. Si individui l'affermazione errata.




Domanda 8

Cosa è lo zero lower bound?




Domanda 9

Oltre al prodotto totale, la funzione di produzione di breve periodo illustra altri due importanti concetti: il prodotto medio e il prodotto marginale. Riguardo alla loro rappresentazione grafica è corretto affermare:




Domanda 10

Situazione in cui le imprese reagiscono alle variazioni della domanda dei consumatori senza essere in grado, nel lungo periodo, di applicare un prezzo superiore al costo medio:




Domanda 11

La moneta, in senso macroeconomico, è composta da:




Domanda 12

Si ipotizzi uno scenario di mercato caratterizzato da concorrenza imperfetta, si leggano poi le seguenti affermazioni. *La collusione risulterà più fattibile il settore è in declino. *Le imprese riusciranno più agevolmente a colludere se producono prodotti simili e possono quindi raggiungere più facilmente un accordo sui prezzi.




Domanda 13

I c.d. lavoratori scoraggiati rientrano nella forza lavoro?




Domanda 14

A volte utilizziamo i termini "denaro", "moneta", "reddito", "ricchezza", etc. come sinonimi. In economia invece risparmio e moneta sono:




Domanda 15

Si ipotizzi uno scenario di mercato caratterizzato da concorrenza imperfetta, si leggano poi le seguenti affermazioni. *Le imprese riusciranno più agevolmente a colludere se nel settore operano molte imprese che hanno scarsa conoscenza dei concorrenti. *Le imprese riusciranno più agevolmente a colludere se non nascondono ai concorrenti i costi e i metodi di produzione.




Nuovo Quiz
error: Contenuto protetto!