Data odierna:26 Febbraio 2020

TFA Sostegno – Scuole Secondarie



Il prossimo 16 aprile si terrà a livello nazionale il test preselettivo per l’accesso al TFA Sostegno per le scuole secondarie (di mattina per la Scuola Secondaria di I grado e di pomeriggio per la Scuola secondaria di II grado).

Il test preselettivo consisterà in un quiz a risposta multipla con domande inerenti a:

  • cultura generale,
  • analisi del testo,
  • competenze socio-psico-pedagogiche
  • organizzazione scolastica.

Le domande delle ultime due categorie saranno specifiche per il grado della scuola per cui si concorre.
Non esiste un punteggio minimo da superare per accedere al TFA Sostegno, ma passano alle prove successive un numero di candidati pari al doppio dei posti disponibili.

Dopo il test preselettivo, per accedere al TFA Sostegno si dovranno superare una prova scritta e una orale.

Il quiz presente qui sotto è una simulazione con domande prevenienti dai test preselettivi ufficiali degli anni precedenti per la scuola Secondaria di Primo Grado e di Secondo Grado. Sul nostro portale è presente anche quello per la scuola dell’Infanzia e Primaria e un test di cultura generale utile per la preparazione indipendentemente dalla scuola di concorso.

Vi ricordiamo che le domande presenti nel test preselettivo per il TFA sono a risposta multipla di cui una sola è esatta. Aggiornando la pagina saranno caricate altre domande.

Domanda 1

Perché Freud ad un certo punto abbandonò il metodo catartico?




Domanda 2

In base al Regolamento dell’autonomia scolastica - DPR 275/1999 - il Piano dell’offerta formativa (POF):




Domanda 3

Secondo il D.Lgs. n. 59/2004, il primo ciclo dell’istruzione è costituito:




Domanda 4

Quale delle seguenti alternative riassume il pensiero dello psicoanalista Wilfred R. Bion, il quale sostiene che le emozioni e la confusione, legati all’incontro con l’ignoto, devono poter essere tollerati e tenuti nella mente perché i dati sensoriali dell’esperienza possano essere trasformati in elementi mentali, pensati e messi in connessione fra loro?




Domanda 5

In quale anno si istituisce in Italia la scuola media dell'obbligo?




Domanda 6

In riferimento alle più recenti disposizioni normative riguardanti i libri di testo per le scuole secondarie, quale fra le seguenti affermazioni NON è corretta?




Domanda 7

Secondo quanto previsto dal DPR 122/2009 in merito alla valutazione periodica e finale nella scuola secondaria di primo grado




Domanda 8

Le prove del servizio nazionale di valutazione INVALSI:




Domanda 9

A che cosa serve la segmentazione del continuum dell’esperienza in un sistema di categorie?




Domanda 10

Il tutor di "rete"non ha una funzione di supporto:




Domanda 11

La forza dell’abitudine è la variabile interveniente per:




Domanda 12

Ai fini di una didattica interculturale, l'insegnante può proporre:




Domanda 13

Secondo Daniel Goleman, l’intelligenza emotiva può essere distinta in due competenze, le competenze personali e:




Domanda 14

Quale tipo di memoria ha una capienza illimitata?




Domanda 15

Dal punto di vista psicopedagogico, che cos’è il “transfer”?




Domanda 16

Nell’ambito della valutazione del rendimento degli alunni disabili della scuola secondaria:




Domanda 17

La creatività è una forma di pensiero:




Domanda 18

Un docente dopo aver corretto le risposte date da un gruppo di allievi a una prova oggettiva e dopo aver elaborato statisticamente i punteggi assegnati a ciascuno di essi nota che il valore della media è 10 e quello del sigma è 3. Quei valori




Domanda 19

Quale tra quelle indicate è la tesi principale della teoria antropologica di Helmuth Plessner:




Domanda 20

La principale differenza tra i cacciatori-raccoglitori del passato e quelli attuali è:




Domanda 21

Il termine autoefficacia, o self efficacy, indica:




Domanda 22

Secondo la teoria delle intelligenze di Gardamr:




Domanda 23

Quale organo collegiale ha il compito di formulare e adottare gli indirizzi generali per l’amministrazione dell’istituzione scolastica?




Domanda 24

Secondo la normativa vigente, le istituzioni scolastiche possono promuovere accordi di rete al fine del raggiungimento dei propri scopi istituzionali. L’accordo NON può avere per oggetto:




Domanda 25

Il programma europeo Youth on the move, inserito nella strategia UE 2020, promuove la cittadinanza attiva dei giovani attraverso obiettivi quali:




Domanda 26

Il processo bottom-up è un:




Domanda 27

Quale fra quelli indicati di seguito NON è uno dei principi generali enunciati nell’articolo 3 della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, del 13 dicembre 2006?




Domanda 28

A norma del d.lgs. 297/1994, tra gli altri, fanno parte del consiglio di classe della scuola secondaria di primo grado:




Domanda 29

lndicare nell'elenco che segue la definizione più appropriata per l'e-learning, così come viene intesa nei contesti educativo/formativi contemporanei




Domanda 30

La documentazione educativa:




Nuova Simulazione
error: Contenuto protetto!

Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/lydzgcdp/public_html/wp-includes/functions.php on line 4552